MALVA

MALVA, dal latino mollire, che significa mollire, emolliente.
Cresce comunemente nei prati incolti fino a 1500 mt., ha fiori rosa o violetto con striature rosse.
Si utilizzano fiori e foglie che hanno pressoché le stesse proprietà e in passato si usavano anche le sue radici reputate leggermente anestetiche.
PROPRIETA': antinfiammatorie, emolienti, lassative.
Considerata omnimorbia, pianta che cura tutti i mali, la malva viene innanzitutto da sempre considerata lassativa; per uso interno l’infuso di fiori e foglie vengono impiegate contro le infiammazioni dell’apparato respiratorio, quello digestivo e delle vie urinarie. Si usa il decotto delle foglie per uso esterno come collutorio nelle infiammazioni della bocca e delle gengive e nelle irrigazioni in caso di vaginite.
CURIOSITA': Oscar Wilde diceva: “Non fidatevi delle donne che portano vestiti color malva; di qualunque età esse siano, infallibilmente esse hanno avuto una storia”

Nessun commento ancora

Lascia un commento